GUIDA AGLI ESAMI

Come bisogna prepararsi agli esami di sangue, urine, feci ecc…? Cosa mangiare? L’attività fisica o l’utilizzo di farmaci possono alterare i risultati? Quali sono le corrette modalità da seguire per un prelievo eseguito a domicilio?

Di seguito tutte le informazioni utili per la corretta preparazione agli esami ematici o di laboratorio.

Eseguibili su adulti e bambini a partire dai 3 anni di età.

* Si raccomanda di segnalare prontamente alla segreteria in fase di prenotazione la tendenza alla lipotimia (svenimento in seguito a prelievo ematico).

Gli esami del sangue permettono, con un semplice prelievo venoso, di identificare i valori dei principali componenti del sangue e danno informazioni importanti sulla salute del paziente e sul funzionamento del suo organismo. Sono importanti per identificare patologie esistenti o pregresse, fare diagnosi e prescrivere terapie.

Prima di eseguire qualunque prelievo del sangue è importante porre attenzione ad alcune piccole regole:

DIGIUNO
Digiuno dalla mezzanotte del giorno precedente. In tale arco di tempo possono essere assunte solo modiche quantità di acqua, e devono assolutamente essere escluse bevande zuccherate, alcolici, caffè, fumo.

*Per sapere quali esami necessitano del digiuno contattare il Centro almeno un giorno prima.

DIETA
Nei giorni che precedono il prelievo non modificare le abitudini alimentari.

FARMACI
La miglior condizione per eseguire le analisi del sangue prevede la mancanza assoluta e più prolungata possibile di qualsiasi trattamento farmacologico.
In caso di terapie farmacologiche è necessario avvertire il proprio medico prima di sospendere qualsiasi terapia e/o dichiarare all’infermiera, durante il prelievo, dosi e quantità dei farmaci utilizzati.

ESERCIZIO FISICO
L’esercizio fisico non è indicato per la determinazione della clearance della creatinina nelle urine. Le variazioni delle attività enzimatiche provenienti dalla muscolatura scheletrica subirebbero delle modifiche e darebbero un risultato non veritiero.

Nei 15 minuti precedenti il prelievo è bene sedersi in sala d’attesa e rilassarsi. Questo breve periodo di attesa è importante per stabilizzare la circolazione del sangue e la concentrazione delle sostanze in esso presenti.

COPROCOLTURA

Materiale occorrente: Contenitore sterile di plastica con paletta di raccolta e tappo a vite. Puoi ritirare il contenitore (almeno un giorno prima) presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia.

Modalità: Prelevare una PICCOLA quantità di feci (pari ad una noce se le feci sono solide, o ad un cucchiaio colmo se le feci sono liquide o semi liquide) e richiudere accuratamente il contenitore.

Conservazione: Conservare a temperatura ambiente per massimo due ore o altrimenti in frigorifero fino ad 8 ore e consegnare il prima possibile. 

FECI PER ESAME PARASSITOLOGICO

Materiale occorrente: Contenitori di plastica con paletta di raccolta e tappo a vite. Puoi ritirare il contenitore (almeno un giorno prima) presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia

Modalità: Deporre le feci in vaso o contenitore ben puliti, non contaminare con urina o sangue mestruale; osservare attentamente l’evacuato e se sono presenti pezzettini biancastri deporli nel contenitore; prelevare una PICCOLA quantità di feci, (pari ad una noce se le feci sono solide o ad un cucchiaio colmo se le feci sono liquide o semiliquide) e deporlo nel contenitore.

Conservazione: Conservare a temperatura ambiente e consegnare il prima possibile.

RICERCA SANGUE OCCULTO (METODICA ANTICORPI ANTI HB UMANA)

Materiale occorrente: Contenitore con tappo a vite, asticella. Puoi ritirare il contenitore (almeno un giorno prima) presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia .

Modalità: Si consiglia di disporre uno strato di carta igienica all’interno del WC per trattenere le feci; eseguire una raccolta al giorno per tre giorni consecutivi avendo cura di prelevare le feci in punti diversi tramite la parte a forma di spirale dell’asticella ed eliminando l’eccesso con carta o tessuto assorbente; reinserire l’asticella nel contenitore, avvitare bene ed agitare lievemente. Compilare l’etichetta con nome, cognome e data del prelievo ed apporla sul contenitore. Conservare in frigorifero e consegnare al Centro entro tre giorni dall’ultimo prelievo.

Avvertenze:

– Seguire l’abituale stile alimentare
– Non eseguire il test durante il periodo mestruale o se si è affetti da emorroidi
– Evitare il sanguinamento delle gengive durante la pulizia dei denti
– Non contaminare le feci con le urine.

Conservazione: Conservare a temperatura ambiente per 2 ore o in frigorifero fino a 2 giorni e consegnare il prima possibile. 

Modalità: Il medico/ostetrica inserirà lo speculum in vagina per rendere visibile la cervice uterina. Il prelievo viene effettuato passando e ruotando delicatamente la spatola sul collo dell’utero ed in seguito introducendo un tampone nel canale cervicale.

Avvertenze: 

– Non eseguire l’esame nel periodo mestruale.

– Astenersi dai rapporti sessualità 48 h prima dell’esame. 

– Nei tre giorni precedenti l’esame, non usare ovuli, creme o lavande vaginali.

Entrambi gli esami possono essere eseguiti anche se in gravidanza.

URINE

Materiale occorrente: Contenitore sterile per urine. Puoi ritirare il contenitore (almeno un giorno prima) presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia.

Modalità: Immediatamente dopo il risveglio raccogliere le prime urine del mattino direttamente nel contenitore, dopo l’igiene intima.

Conservazione e consegna: Si raccomanda di conservare il barattolo in ambiente fresco. La consegna deve avvenire entro 2 ore dalla raccolta del campione.

Avvertenze:

E’ preferibile non eseguire l’esame durante il flusso mestruale.

URINOCOLTURA

Materiale occorrente: Contenitore sterile di plastica a bocca larga con tappo a vite rossa. Puoi ritirare il contenitore (almeno un giorno prima) presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia.

Modalità: Nel contenitore sterile a bocca larga, raccogliere le prime urine del mattino. E’ indicata un’accurata igiene intima prima della raccolta. Scartare il primo getto di urina e raccogliere direttamente nel contenitore il mitto intermedio avendo l’avvertenza di non contaminare con le mani o i genitali i bordi, il coperchio o l’interno del contenitore. Chiudere accuratamente il contenitore.

Conservazione: Conservare il contenitore in luogo fresco, al riparo dalla luce e da fonti di calore e consegnare il prima possibile.

Avvertenze:

Non assumere antibiotici prima dell’esame; è preferibile non eseguire l’esame durante il flusso mestruale.

RICERCA BATTERI E PANNELLO STI (Chlamydia Trachomatis, Gardnerella, Mycoplasma Genitalium e Hominis, Neisseria Gonorrhoeae, Trichomonas Vaginalis, Ureaplasma Parvum e Urealitycum)

Materiale occorrente: Contenitore sterile di plastica a bocca larga con tappo a vite rossa. Puoi ritirare il contenitore (almeno un giorno prima) presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia.

Modalità: Nel contenitore sterile a bocca larga, raccogliere le prime urine del mattino, raccogliendo il primo mitto (circa 10/15 cc) ed escludendo la restante parte, avendo l’avvertenza di non contaminare con le mani o i genitali i bordi, il coperchio o l’interno del contenitore. Chiudere accuratamente il contenitore.

Conservazione: Conservare il contenitore in luogo fresco, al riparo dalla luce e da fonti di calore e consegnare il prima possibile.

Avvertenze: Non assumere antibiotici prima dell’esame; è preferibile non eseguire l’esame durante il flusso mestruale.

RACCOLTA URINE DELLE 24 ORE

Materiale occorrente: Bidoncino con chiusura ermetica. Acquistare in farmacia il bidoncino da 2,5 l con scala graduata (almeno un giorno prima)

Modalità: Durante le 24 ore della raccolta delle urine: scartare la prima minzione del mattino (per esempio quella delle ore 7.00); dal quel momento in poi raccogliere direttamente nel contenitore tutte le urine della giornata compresa la prima minzione delle ore 7.00 del giorno successivo. Durante la raccolta non modificare le abitudini alimentari ed evitare  bevande alcoliche.

Conservazione: Durante tutto il periodi di raccolta conservare il contenitore chiuso in un luogo fresco (temperatura inferiore a 10°) o in frigorifero al riparo dalla luce solare o fonti di calore, lontano dalla portata dei bambini.

Dopo l’ultima minzione, annotare la quantità totale di liquidi raccolta durante le 24h, prelevare un campione attraverso un barattolo sterile (ritirabile presso il nostro centro) e consegnare il prima possibile.

Avvertenze: 

– La mancata raccolta anche di una piccola quantità di urina compromette l’esito dell’esame.

– Evitare esercizio fisico e protratto nelle 8-12 che precedono la raccolta delle urine nel caso della determinazione della clearance della creatinina.

Modalità: Prima di eseguire il tampone verrà detersa accuratamente la zona interessata, successivamente il medico introdurrà nella cavità interessata il tampone ruotando delicatamente per qualche secondo fino a raccogliere sufficiente materiale. 

Avvertenze

– Osservare un digiuno di almeno 2/3 ore

– Non lavarsi i denti nè utilizzare colluttori

– Non consumare acqua, bevande zuccherate, alcool, caffè o fumo. 

– Aver cessato qualsiasi intervento chemio-antibiotico locale o generale da almeno 5 giorni. 

TAMPONE ORO FARINGEO

Modalità: L’operatore sanitario inviterà il paziente ad aprire la bocca e attraverso l’abbassalingua introdurrà il tampone nella cavità orale. Successivamente strofinerà dietro l’ugola, tra i pilastri tonsillari e infine nella parete interna di entrambe le guance per circa 1 minuto. 

TAMPONE RINO FARINGEO

Modalità: L’operatore sanitario inviterà il paziente ad inclinare leggermente la testa all’indietro e ad aprire leggermente la bocca per favorire la respirazione, successivamente introdurrà il tampone rinofaringeo fino a raggiungere la parete posteriore della faringe. Infine, ruoterà il tampone delicatamente per qualche secondo. L’operazione si ripeterà per l’altra narice. 

ESPETTORATO

Materiale occorrente: Contenitore sterile a bocca larga o barattolo urine.

Modalità: Raccogliere l’espettorato dopo un colpo di tosse, l’espettorato deve provenire dall’apparato polmonare-bronchiale e non deve essere costituito da saliva. Se il paziente ha difficoltà ad espettorare è consigliato fare un aerosol di soluzione fisiologica tiepida.

Conservazione: Conservare in Frigorifero a +4/8 C e consegnare il prima possibile al nostro punto prelievi. 

TAMPONE VAGINALE

Modalità: Il medico/ostetrica inserirà lo speculum in vagina per rendere visibile la cervice uterina. Il prelievo viene effettuato passando e ruotando delicatamente il tampone sul collo dell’utero e sulle pareti vaginali.

TAMPONE ENDOCERVICALE

Modalità: Il medico/ostetrica inserirà lo speculum in vagina per rendere visibile la cervice uterina, successivamente eliminerà l’eventuale eccesso di muco con un tamponcino, e inserirà poi il tampone nell’endocervice ruotando delicamente, per raccogliere il maggior numero possibile di cellule.

Avvertenze:

– Non eseguire l’esame nel periodo mestruale

– Non eseguire lavande vaginali nelle 24 ore precedenti l’esame

– Aver cessato qualsiasi intervento chemio-antibiotico locale o generale da almeno 3 giorni

– Non avere rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame

TAMPONE URETRALE

Modalità: Dopo aver deterso accuratamente la zona, l’operatore sanitario introdurrà il tampone all’interno del meatro uretrale per circa 1-2 cm nell’uomo e 1 cm nella donna, ruotando delicatamente fino a raccogliere sufficiente materiale.

Avvertenze:

– Non urinare nelle 3 ore precedenti l’esame

– Aver cessato qualsiasi intervento chemio-antibiotico locale o generale da almeno 3 giorni

– Non avere rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame

 

 

 

 

 

Per poter effettuare lo spermiogramma è necessario rispettare i seguenti criteri:

  • astinenza non inferiore a 3 giorni e non superiore a 5 giorni;
  • non aver avuto eventi febbrili (≥38°C) nei 3 mesi precedenti all’esame;
  • non aver assunto antibiotici nei 3 mesi precedenti all’esame;
  • ottenere l’eiaculazione esclusivamente attraverso masturbazione;

 

Note:

Durante la prenotazione si prega di comunicare alla Segreteria l’assunzione di farmaci o di eventuali terapie in corso.

In caso di raccolta del campione in ambiente domestico è possibile ritirare il contenitore almeno un giorno prima presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia (contenitore sterile a bocca larga con tappo a vite).

Avvertenze:

Il campione prodotto in ambiente domestico deve essere trasportato tenendo il contenitore a contatto con la pelle, in modo da evitare sbalzi di temperatura.

Il campione deve essere consegnato al personale del laboratorio entro e non oltre 30 minuti dalla produzione.

La raccolta del liquido seminale per lo spermiogramma è fortemente consigliata in sede, in modo tale da rendere l’esito dell’esame quanto più attendibile possibile ed evitare alterazioni del campione.

 

SPERMIOCOLTURA

Materiale occorrente: 

Un contenitore sterile a bocca larga con tappo a vite. 

In caso di raccolta del campione in ambiente domestico è possibile ritirare il contenitore almeno un giorno prima presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia.

Modalità:

  • ottenere l’eiaculazione esclusivamente attraverso masturbazione;
  • raccogliere nel barattolo tutto il campione, soprattutto la porzione iniziale dell’eiaculato, prestando attenzione a non toccare l’interno o il bordo del barattolo;
  • chiudere accuratamente il barattolo e consegnarlo al personale del laboratorio presso il Centro.
 

Conservazione: Il campione prodotto in ambiente domestico deve essere trasportato tenendo il barattolo a contatto con la pelle, in modo da evitare sbalzi di temperatura.

Il campione deve essere consegnato al personale del laboratorio entro e non oltre 30 minuti dalla produzione.

Avvertenze:

La raccolta del liquido seminale per esami microbiologici è fortemente consigliata in sede, in modo tale da rendere gli esiti degli esami quanto più attendibili possibile ed evitare alterazioni del campione.

Durante la prenotazione si prega di comunicare alla Segreteria l’assunzione di farmaci o di eventuali terapie in corso.

Per poter effettuare la ricerca di aneuploidie nel liquido seminale (F.I.S.H. Test) è necessario rispettare i seguenti criteri:

  • astinenza non inferiore a 3 giorni e non superiore a 5 giorni;
  • ottenere l’eiaculazione esclusivamente attraverso masturbazione.

 

Note:

Se la ricerca di aneuploidie nel liquido seminale (F.I.S.H. Test) viene eseguita insieme all’esame del liquido seminale (spermiogramma), è necessario fare riferimento a quanto indicato per quest’ultimo (criteri, note ed avvertenze).

In caso di raccolta del campione in ambiente domestico è possibile ritirare il contenitore almeno un giorno prima presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia (contenitore sterile a bocca larga con tappo a vite).

Avvertenze:

Il campione prodotto in ambiente domestico deve essere trasportato tenendo il contenitore a contatto con la pelle, in modo da evitare sbalzi di temperatura.

La raccolta del liquido seminale per la ricerca di aneuploidie nel liquido seminale (F.I.S.H. Test) è fortemente consigliata in sede, in modo tale da rendere l’esito dell’esame quanto più attendibile possibile ed evitare alterazioni del campione.

Per poter effettuare il test di capacitazione del liquido seminale è necessario rispettare i seguenti criteri:

  • astinenza non inferiore a 3 giorni e non superiore a 5 giorni;
  • non aver avuto eventi febbrili (≥38°C) nei 3 mesi precedenti all’esame;
  • non aver assunto antibiotici nei 3 mesi precedenti all’esame;
  • ottenere l’eiaculazione esclusivamente attraverso masturbazione.

 

Note:

Durante la prenotazione si prega di comunicare alla Segreteria l’assunzione di farmaci o di eventuali terapie in corso.

In caso di raccolta del campione in ambiente domestico puoi ritirare il contenitore almeno un giorno prima presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia (contenitore sterile a bocca larga con tappo a vite).

Avvertenze:

Il campione prodotto in ambiente domestico deve essere trasportato tenendo il contenitore a contatto con la pelle, in modo da evitare sbalzi di temperatura.

Il campione deve essere consegnato al personale del laboratorio entro e non oltre 30 minuti dalla produzione.

La raccolta del liquido seminale per il test di capacitazione è fortemente consigliata in sede, in modo tale da rendere l’esito dell’esame quanto più attendibile possibile ed evitare alterazioni del campione.

Per poter effettuare il test di frammentazione del DNA spermatico (TUNEL Test) è necessario rispettare i seguenti criteri:

  • astinenza non inferiore a 3 giorni e non superiore a 5 giorni;
  • ottenere l’eiaculazione esclusivamente attraverso masturbazione.

 

Note:

Se il test di frammentazione del DNA spermatico (TUNEL Test) viene eseguito insieme all’esame del liquido seminale (spermiogramma), è necessario fare riferimento a quanto indicato per quest’ultimo (criteri, note ed avvertenze).

In caso di raccolta del campione in ambiente domestico è possibile ritirare il contenitore almeno un giorno prima presso il nostro Centro o acquistarlo in farmacia (contenitore sterile a bocca larga con tappo a vite).

Avvertenze:

Il campione prodotto in ambiente domestico deve essere trasportato tenendo il contenitore a contatto con la pelle, in modo da evitare sbalzi di temperatura.

La raccolta del liquido seminale per il test di frammentazione del DNA spermatico (TUNEL Test) è fortemente consigliata in sede, in modo tale da rendere l’esito dell’esame quanto più attendibile possibile ed evitare alterazioni del campione.