Infezione da HPV: conosciamola meglio

Che cos’è l’HPV?
L’HPV è un virus appartenente alla famiglia dei Papillomavirus ed è trasmesso perlopiù per via sessuale. Esistono circa 120 tipi di HPV ma 12 di questi sono i principali responsabili dell’evoluzione tumorale dell’infezione.

Cosa causa quest’infezione?
L’infezione è piuttosto comune e nella maggior parte dei casi è transitoria, poichè il virus viene eliminato dal nostro sistema immunitario entro uno o due anni dal contagio. Quando il virus non viene eliminato può essere la causa nei genitali, ma anche in alcune sedi extragenitali, di lesioni benigne della pelle e delle mucose (verruche e condilomi), ma anche di tumori maligni.

L’infezione colpisce solo le donne?
Assolutamente no. L’infezione può colpire maschi e femmine.
Si stima che l’HPV sia responsabile del 99.7% dei tumori della cervice uterina, di circa il 90% dei tumori dell’ano, il 70% dei tumori della vagina, il 50% dei tumori del pene ed il 40% dei tumori della vulva.
L’HPV risulta inoltre responsabile del 26% dei tumori dell’orofaringe: si tratta di neoplasie della ghiandole salivari, cavo orale, faringe e laringe. L’incidenza di questi tumori correlati all’HPV sta aumentando velocemente in tutto il mondo e gli uomini si ammalano più frequentemente rispetto alle donne (in proporzione 6 a 1), soprattutto nella fascia d’età compresa tra i 50 e i 70 anni.

Come viene diagnosticata l’infezione?
Attraverso l’HPV test, un test molecolare che ricerca il DNA del virus e può essere effettuato su varie tipologie di campioni:
in un prelievo di cellule della cervice uterina simile al Pap test;
sul liquido seminale;
su tampone salivare oro-faringeo.

Il Pap test può essere sostituito dall’HPV test?
L’HPV test permette di individuare le donne a rischio di tumore del collo dell’utero con maggiore anticipo rispetto al Pap test pertanto, nel Piano Nazionale di Prevenzione 2014-2018, tutti i programmi di screening primari in Italia dovranno passare in maniera progressiva dal Pap test all’HPV test. Il Pap test dovrà comunque essere eseguito in caso di HPV test DNA positivo.

Come si può prevenire l’infezione?
La trasmissione può avvenire anche solo attraverso contatti genitali che non prevedono penetrazione, pertanto l’uso del profilattico non evita il rischio di infezione. I fattori di rischio sono la giovane età, il numero di partner e la frequenza dei rapporti sessuali, il fumo e l’abuso di droghe e alcool. La prevenzione primaria è sicuramente costituita dalla vaccinazione sia maschile che femminile.


Vuoi maggiori informazioni? La nostra Segreteria è a tua disposizione.

Chiamando il numero 0545 20113

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00
il sabato dalle 9.00 alle 12.00

Recandoti presso il Centro DEMETRA
Via Vincenzo Giardini 11  LUGO (RA)

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00
il sabato dalle 9.00 alle 12.30

al di fuori degli orari indicati è possibile richiedere informazioni tramite la compilazione del Modulo Contatti.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn